Salve a tutti, io sono Fata Cuoca  sono qui per raccontarvi una storia magica che parla  di regni lontani ma anche vicini  …

C’era una volta un regno chiamato Golosilandia, che aveva come regina una bambina; la regina-bambina regnava con onestà e giustizia.

Essa amava molto giocare e occupava gran parte delle sue giornate a divertirsi insieme agli altri bambini della corte, consumando, così, tante, tantissime energie.

Quando era il momento di mangiare, la regina-bambina divorava in men che non si dica merendine, crema di cioccolato, caramelle, patatine, bignè… ma se le   portavano verdura e  frutta si rifiutava di mangiarle, dicendo: “sono già piena grazie!!”

La regina-bambina finì così per credere che ortaggi e frutta fossero assolutamente inutili, tanto che ordinò ai contadini del regno di coltivarne solo lo stretto necessario, così i campi vennero sempre più abbandonati a sé stessi.

Il danno non fu avvertito subito né dalla regina, né dai suoi sudditi, ma ben presto si sparse tra la popolazione una malattia che colpì anche la regina.

Per quanto mangiassero e si riposassero, gli abitanti del regno furono colpiti da una strana stanchezza e debolezza;

così la stessa regina-bambina perse ogni desiderio di giocare e stare con gli amici e passava le giornate a dormicchiare ed annoiarsi.

Neppure i saggi di corte riuscivano a capire cosa stesse succedendo, allora chiamarono la dottoressa di un villaggio vicino, un regno felice chiamato Fruttilandia.

In questo regno tutti gli abitanti, compreso il re, avevano imparato ad apprezzare le virtù ed i sapori della frutta e della verdura che venivano coltivati e cucinati con cura e con amore da ME, fata cuoca “perché io sono una cuoca molto famosa, modestamente”.

Io a Fruttilandia ho un orto magico dove trasformo le verdure con la mia magia.

La dottoressa corse a Golosilandia per visitare la regina-bambina e scrupolosamente le guardò prima la lingua, poi gli occhi, poi la pelle e..non ebbe dubbi: le mancavano VITAMINE E SALI MINERALI.

La mancanza di frutta e verdura infatti  privava la regina di  queste sostanze  che danno energia e rinnovano la giovinezza del corpo e della mente.

Così la dottoressa venne da me e mi chiese di darle la mia verdura preferita …“Spinacina”. Spinacina è una verdurina davvero speciale!!!  E’ la principessa del mio orto ha  tante proprietà ed è molto buona in tante preparazioni .

Spinacina fu portata dalla dottoressa in men che non si dica  a Golosilandia, ma la regina bambina non ne voleva sapere di magiare le sue foglie tenere e gustose.

Così la dottoressa mi riportò Spinacina che piangendo mi disse: “ la regina-bambina non mi vuole dice che sono verde e che non sono buona” allora io senza perdere tempo entrai nella mia cucina , presi il mio ricettario e  uhmmm eccola qui.

POLPETTE DI SPINACI

Ingredienti:.  spinaci freschi  50 gr., Uovo N° 1, ricotta 250 gr, parmigiano 40 gr., pangrattato q.b.  Procedimento: frullare gli spinaci freschi nell’uovo con il MIXER.Amalgamare gli ingredienti e regolare la consistenza dell’impasto aggiungendo  il pan grattato. Formai delle palline , le passai nel pane grattugiato e le misi in una pirofila leggermente unta, le misi in  forno  ventilato per 20/ 30 minuti a 180° ed eccole  fumanti e profumate.

Spinacina era trasformata in una   polpettina squisita!  Mentre la regina-bambina cercava di usare le sue ultime forze per mangiare  quello che le avevo preparato, accadde qualcosa di straordinario:

un bagliore improvviso la colse di sorpresa e un’ essere meraviglioso le apparve davanti agli occhi; era una strana creatura  vestita di foglie ed ornata di fiori  ….

Le si avvicinò, le fece una magia, e disse la parola magica  VITAMINUS  tutte le vitamine cominciarono a legarsi insieme e sali minerali di Spinacina  entrarono  in azione.

La regina bambina in un  baleno si sentì la forza entrare nuovamente in tutti i suoi muscoli e si sentì avvolgere da una forte energia.

Da quel giorno sulla tavola della regina-bambina e di tutti i sudditi riapparvero frutta e verdura di ogni specie, sapore e colore, e  tutti scoprono con stupore la dolcezza dei frutti e il delicato sapore degli ortaggi.

Ben presto il malessere accusato fu solo un vago ricordo e tutti ritrovarono la loro allegria e voglia di giocare.
E ora…udite udite sua  Maestà la Regina bambina in persona ordina che a ogni bambino che ascolta questa fiaba sia donato il desiderio di mangiare  frutta e  verdura!!