La prossima settimana si festeggia L’Immacolata Concezione, in questa settimana  inziano i preparativi al Natale. Io proprio l’8 dicembre faccio l’albero e il presepe ma soprattutto comincio le preparazioni di dolcetti tipici di questo periodo.

I miei nonni Gino ed Olga mi hanno lasciato questa tradizione , in questo periodo preparavano il Pane di Natale, un dolce tipico delle nostre parti, poi lo riponevano coperto in una stanza fresca e li confezionavano con la carta trasparente e un bel fiocco. L’odore che regnava nella casa in quel periodo era di cioccolato, fichi e frutta candita che purtroppo ora fi fa molta fatica a trovare da queste parti, e un po’ per loro e un po’ perchè è molto bello ricordarmeli vi voglio dare la ricetta della mia nonna.

Ingredienti:

  • 1kg farina tipo 00
  • 200 gr mandorle pelate
  • 90 gr pinoli
  • 150 gr di noci sgusciate
  • 200 gr cacao
  • 150 gr cioccolato fondente
  • 200 gr cedro candito
  • 100 gr ciliege candite
  •  300 gr fichi secchi
  • 250 gr uvetta
  • 200 gr di arachidi
  • 500 gr mostarda bolognese

per l’impasto:

  • 150 gr burro
  • 400 gr zucchero
  • 150  zucchero vanigliato
  • 1 bicchiere di latte
  • 4 uova
  • lievito:   n°4 bustine
  • miele per spennelare il dolce cotto

Preparazione

Si comincia il giorno prima: preparando le ciotole di  la frutta secca in pezzi tagliate non troppo piccole

 (una parte di mandorle , pinoli e arachidi tenerli interi per decorare)

.In una ciotola mettere l’uvetta ad ammollare  nel latte o nel liquore,o nel vino biancol, tritare grossolanamente  cioccolato fondente , il cedro candito, i fichi.

Preparazione dell’impasto: un una ciotola capiente mettere:   le uova con lo zucchero,unire la farina,il cacao,il lievito ed il burro fuso ed impastare bene (se fosse troppo duro aggiungere un po’ di latte).Aggiungere poi  l’uvetta, la mostarda , frutta secca e la fatta candita e tornare a mescolare.

A questo punto mettere il composto  nei contenitori di carta forno ( io ho usato quelli a forma di stella) livellare bene ed infornare a 180-200 gradi (dipende dal forno) per 30-40 minuti (prova stecchino)