SPAGHETTI DI CAROTE

Innanzi tutto buon anno a tutti,

è da un bel po’ di tempo che non scrivevo ma ricomincio il 2020 con buone intenzioni e voglio arricchire il mio ricettario ricominciando da dove avevo lasciato.

Come appassionare i bambini alle verdure?

Innanzitutto acquistando buoni prodotti e io vado sul sicuro da Fiorella Popoli al suo mercatino, i colori e i sapori delle carote hanno avuto un gran successo

senza titolo (5 di 5)

Tra le carote colorate non arancioni, da qualche anno quelle viola sono le più diffuse. Se qualcuno pensa che si tratti di un tipo di manipolazione genetica, può dormire sonni tranquilli: questa varietà di carota, infatti, non è altro che la carota originale dalla quale, diversi secoli fa, è stata poi selezionata la classica carota arancione.

Le carote gialle invece e ha una storia molto interessante: le carote gialle erano diffuse in Asia, Europa e nord Africa già secoli fa ed erano considerate carote selvatiche. Seppur meno conosciute delle carote arancioni, vengono utilizzate nelle nostre cucine. Il perché è presto detto: anche le carote gialle, come quelle viola, possiedono delle qualità che le rendono uniche rispetto alle altre carote.

Per preparare gli spaghetti ho utilizzato questo attrezzo “affetta verdura girevole” che ho conosciuto ad un corso della mia maestra di cucina preferita Francesca Maggio

717ZvcX9NhL._SX450_

Basta infilare la verdura come nella foto precedente e far ruotare il manico ed ecco la magia è fatta le carote si trasformano in lunghi spaghetti

senza titolo (2 di 5)

senza titolo (4 di 5)

Dopo  gli spaghetti li ho messi nei bicchieri e conditi con una citronette fatta con succo di pompelmo rosa, olio d’oliva e pochissimo sale.

senza titolo (3 di 5)

I bambini in questo laboratorio hanno imparato a pelare le carote, ad affettarle e a gustare questi antichi sapori. Un caro ringraziamento a tutti i volontari di Bosco Albergati tanto sensibili e attenti a dare opportunità ai bambini e alle loro famiglie in questo bosco incantato!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...