Salve a tutti, io sono Fata Cuoca,  sono qui per raccontarvi un’altra    storia magica che parla  di regni lontani ma anche vicini  …

C’era una volta , ma c’è anche adesso un regno chiamato Fruttilandia .

In questo regno tutti gli abitanti compreso il re, avevano imparato ad apprezzare le virtù ed i sapori della frutta e della verdura che venivano coltivati e cucinati con cura e con amore da me, Fata cuoca “perché io sono una cuoca molto famosa, modestamente”.

Alla mattina mi alzavo di buon ora per curare le piantine dell’orto magico che stavano nascendo, quel giorno, il cielo era azzurro e l’aria frizzantina all’orizzonte il sole stava sorgendo era proprio una bella giornata.

Le piantine aromatiche stavano crescendo forti e rigogliose e cominciavano ad emanare un  profumo delicato.

Finito il lavoro entrai in casa per cominciare la sperimentazione di una ricetta nuova  quando ad un tratto notai che, dalla finestra che si trovava vicino al tavolo stava piovendo a dirotto!!

Uscii  dalla cucina e vidi che c’era il sole ma cosa stava accadendo!!

Feci il giro della casa e vidi una nuvola disperata, appoggiata sulla cappa del camino che piangeva a dirotto!!

Le chiesi:  “ciao nuvoletta, ma dimmi cosa è che ti fa disperare così tanto, io sono Fata cuoca e se posso aiutarti lo faccio molto volentieri!!”

La Nuvoletta che si chiamava  Ombretta le disse:” Cara Fata cuoca se tu sapessi il compleanno del mio figliolo è all’orizzonte  e vorrei tanto fargli una torta speciale”

Fata cuoca le disse :” bravissima sai tutti i bambini amano molto vedere le loro mamme cimentarsi in queste imprese”

Ma nuvoletta Ombretta che era sempre più disperata , spiegò alla Fata che lei non sapeva fare niente in cucina ma proprio niente. “Di solito io” , diceva:” sono sempre impegnata a fare il ciclo dell’acqua e non ho tempo per cucinare vai nel mare, vai in cielo, piovi sulla montagna e ritorna al mare con il fiume e così vado a comprare i cibi precotti e faccio prima, nessuno vuole mai venire da me a mangiare anzi, preferiscono andare lontano lontano piuttosto che mangiare quello che preparo!!!  Tutti nella mia famiglia sono diventati bravi cuochi e non perdono occasione per prendermi in giro ”

“Questa volta  però“ disse Ombretta “ è diverso il mio bimbo compie 2 anni ed entrerà nel ciclo dell’acqua da nuvola grande e vorrei festeggiarlo con un bel dolce fatto da me!!”

Fata cuoca ascoltò molto attentamente la nuvoletta e la rassicurò dicendole: “ Cara Ombretta a volte siamo tanto presi da quello che facciamo che non ci accorgiamo che il tempo in cucina non è tempo perso ma tempo ben impiegato sai ci sono ricette lunghe e complesse ma ci sono anche ricette veloci e con un po’ di fantasia possono diventare anche di grande effetto.”

Fata cuoca con il suo sorriso tranquillizzò la nuvola e le disse:” Per questa occasione sò io quello che ci vuole”, entrò in casa, prese il suo ricettario dalla libreria e cominciò a scrivere:

SOFFICE MOUSSE:

250 gr ricotta

250 gr panna montata

75 gr zucchero a velo vanigliato

Montare la panna in una ciotola alta; in un’altra  ciotola lavorare a crema la ricotta con lo zucchero a velo aggiungere la panna delicatamente . Mettere il composto soffice nelle coppe e decorare a piacere con frutti di bosco freschi o gocce di cioccolato……………………………………… oppure usarla per farcire una torta!!!

Per sapere come va a finire la storia invece contattami che te la vengo a raccontare!!!!