A volte si fanno le cose per caso e proprio per questo quest’anno sperimenterò la conserva fatta in casa.

E’ periodo di fare la conserva, in tante case ci si organizza al mattino presto e si  “mettono via” i sapori dell’estate. In questa impresa  mi  ha coinvolto  Massimo, che mi ha raccolto dal suo campo 20 kg di pomodori da conserva, e Susi che  mi ha dato la ricetta, semplice e deliziosa come le cose che piacciono a me….

  • pomodori da conserva 10 kg, ( è il peso medio  di una cassetta che si trovano in commercio)
  • sale
  • n°6 vasi con coperchi

Acquistare i pomodori e lasciarli maturare per 4 / 5 giorni in cantina  in modo che la maturazione tolga l’acidità, lavare bene  i pomodori  e togliere le parti grossolane e marce.

Metterli in un grosso tegame pieno d’acqua e portarli ad ebollizione; da quando l’acqua comincia a bollire lasciare cuocere circa 20/ 30 minuti fino a quando la pelle crepi. Scolarli dall’acqua e lasciarli sgocciolare. Io li ho lasciati sgocciolare un ora,  molto meno rispetto a quello che mi avevano consigliato, perchè passandoli col passaverdura, se sono molto sgocciolati diventa faticoso;  per quelli che hanno la macchina eletrica va bene anche lasciarli sgocciolare una notte……

questi sono 6 kg di pomodori cotti

 io li ho passati al passaverdura …

Salare la passata  ottenuta in modo che poi al suo utilizzo la si aromatizza a piacere , in base alle preparazioni da fare e….

……e metterla nei vasi.

Per la conservazione mettere i vasi avvolti in stracci in un grande tegame, portarlo ad ebollizione e lasciare bollire 30 minuti. Lasciare raffreddare nell’acqua.

Non è stato molto impegnativo, una volta lavati i pomodori , io ne ho cotti 6 kg alla volta, passati e imbottigliati ci ho messo circa 3 ore….. ed ecco il risultato!!!! GRAZIE SUSI E MASSIMO!!!!!